Tecnologia

In cosa consiste la cubicatura?

Questa tecnica, nata in Giappone, utilizza un film particolare nato in laboratorio e brevettato da un’equipe di chimici: l’immagine e o l’effetto di queste pellicole idrosolubili viene fedelmente trasferito sull’oggetto da decorare.

Con la  cubicatura si possono eseguire lavorazioni artigianali e industriali su molteplici materiali di diverso tipo: auto, moto, nautica, art design, interior design, grafica pubblicitaria, accessori bagno, lavorazione di resine e molto altro ancora.

Estrema precisione

Fasi di lavorazione:

immagine-carteggiatura
1

Carteggiatura

L’oggetto da cubicare deve essere necessariamente preparato con un’accurata carteggiatura del pezzo in modo da garantirne un’assoluta pulizia e l’uniformità delle superfici su cui si andrà  a lavorare. Se l’oggetto presenta delle imperfezioni quali ad esempio graffi, scheggiature, segni o righe, oltre alla carteggiatura sono necessarie una stuccatura riempitiva e, infine, una seconda e ultima carteggiatura.

primer cubicatura gamalero

Primer

Sull’oggetto viene quindi applicato un primer, una speciale formulazione o vernice di base che agevola l’adesione del disegno sull’oggetto stesso.

immagine-immersion
"

Immersione

Il film decorativo viene immerso nella vasca per la cubicatura già riempita d’acqua e viene applicato sopra l’attivatore: a questo punto viene immerso nell’acqua anche il pezzo da cubicare in modo che la pellicola si imprima sullo stesso.

immagine-lavaggio-cubicatura

Lavaggio

Altra fase di questo complesso, delicato e precisissimo processo consiste in un ulteriore lavaggio dell’oggetto decorato in modo da rimuovere eventuali residui di pellicola.

 

fissaggio-processo-cubicatura
"

Fissaggio

 

 

Una volta estratto il pezzo decorato dalla vasca di cubicatura, si rifinisce attraverso un lavaggio ulteriore. Dopo di ché si termina con l’asciugatura e l’applicazione di un fissante che può essere lucido o opaco a seconda dell’effetto desiderato.  

 

1

Carteggiatura

L’oggetto da cubicare deve essere necessariamente preparato con un’accurata carteggiatura del pezzo in modo da garantirne un’assoluta pulizia e l’uniformità delle superfici su cui si andrà a lavorare. Se l’oggetto presenta delle imperfezioni quali ad esempio graffi, scheggiature, segni o righe, oltre alla carteggiatura sono necessarie una stuccatura riempitiva e, infine, una seconda e ultima carteggiatura.

Primer

Sull’oggetto viene quindi applicato un primer, una speciale vernice di base che agevola l’adesione del disegno sull’oggetto stesso.

"

Immersione

Il film decorativo viene immerso nella vasca per la cubicatura già riempita d’acqua e viene applicato sopra l’attivatore. A questo punto viene immerso nell’acqua anche il pezzo da cubicare in modo che la pellicola si imprima sullo stesso.

Lavaggio

Altra fase di questo complesso, delicato e precisissimo processo consiste in un ulteriore lavaggio dell’oggetto decorato in modo da rimuovere eventuali residui di pellicola.

"

Fissaggio


Una volta estratto il pezzo decorato dalla vasca di cubicatura, si rifinisce attraverso un lavaggio ulteriore. Dopo di ché si termina con l’asciugatura e l’applicazione di un fissante che può essere lucido o opaco a seconda dell’effetto desiderato.  

Privacy Policy Cookie Policy